Osservando Napoli

7 settembre 2006.

Pubblicato su Pressante

 Per chi non conosce Napoli (ma in fondo chi non conosce Napoli?), o per chi non c’è mai stato, Napoli magari sembra essere solo questa. Quel che è certo è che vista dal satellite appare così.
Chi invece a Napoli ci vive (ho detto: ci vive! Non che “c’è stato da piccolo”), e la conosce (non “crede di conoscere”), sa anche di sicuro che a Napoli (e provincia) si muore, per mancata riqualificazione ambientale, con associato un progressivo peggioramento delle condizioni ambientali.
E se in provincia si muore di discarica, in città già normalmente si muore di aria, non utilizzabile per la respirazione umana da almeno 10 anni, ma la si usa lo stesso. Sì certo è vero, l’inquinamento da traffico automobilistico e da sostanze componenti le gomme dei pneumatici è grave fonte di cancro polmonare in tutte le città, ma non si può dire, poichè il più grande centro di ricerca sul cancro d’Italia ha come finanziatori principali Fiat e Pirelli, per cui si preferisce dire che il cancro è causato dall’alimentazione. Ma torniamo a Napoli. Continue reading Osservando Napoli