Il nucleare di Saluggia

27 maggio 2006.

Pubblicato su Altrenotizie

L’impianto Eurex di Saluggia (VC) è, come noto, un ex sito nucleare italiano, ora usato dalla SOGIN per l’attività di decomissioning degli impianti nucleari situati in Italia.
In pratica, nel sito di Saluggia vengono temporaneamente stoccati i materiali radioattivi, prima del loro invio ai siti di stoccaggio definitivi.
Nei giorni scorsi, piccole quantità di acqua sono fuoriuscite dalla piscina dell’impianto, infatti come spiega la stessa Sogin molti elementi radioattivi vengono fatti decantare in una piscina centrale costruita in calcestruzzo. Proprio dal calcestruzzo filtrerebbero piccole quantità di acqua contaminata da Plutonio.
Immediata la risposta della Sogin, che si affretta dichiarare che le piccole perdite non sono affatto pericolose. Secondo l’azienda infatti le acque uscenti dalla piscina vengono raccolte in una seconda vasca, e poi reimmesse nella vasca centrale. Continue reading Il nucleare di Saluggia

Il rischio nucleare del Sol Levante

15 aprile 2006

Pubblicato su Altrenotizie

Lunedì 10 aprile, alle 20.40, gli italiani erano tutti davanti ad un televisore a prestare attenzione ai risultati elettorali e disattenzione a tutto ciò che non riguardava voti, schede, Camera e Senato.
Così, nonostante uno dei temi fondamentali dei programmi di entrambe le coalizioni sia quello energetico e riguardi in particolare il ritorno all’uso dell’energia nucleare, è sfuggito a tutti che in quel preciso istante in Giappone, 3.40 ora locale, in una centrale nucleare in costruzione situata a Rokkashomura, nella provincia settentrionale di Aomori, qualcosa non ha funzionato.
Secondo i comunicati ufficiali giapponesi, l’incidente è stato causato da una miscela avente un volume di circa 40 litri di Mox. Continue reading Il rischio nucleare del Sol Levante