Il fuoco di Cernobyl

Postato il August 14th, 2015 in Uncategorized da alex

Giovedì 20 aprile 2015.

Pubblicato su Altrenotizie.

Proprio in concomitanza con l’anniversario dell’incidente di Cernobyl, avvenuto il 26 aprile 1986, una foresta di 320 ettari nelle vicinanze della Zona di esclusione speciale attorno alla centrale, è andata a fuoco. La prima a scriverlo è stata l’agenzia di stampa Interfax, generando situazioni di allarmismo che, come vedremo, è fondato sia in Ucraina che in Bielorussia.

Comments Off on Il fuoco di Cernobyl | 152 views

Roma ha bisogno delle Olimpiadi?

Postato il January 15th, 2015 in Italia da alex

Pubblicato su Altrenotizie.

E’ arrivato l’annuncio: Roma candidata ad ospitare le olimpiadi del 2024. Con tanto di profonda enfasi da parte di telegiornali e quotidiani già in edicola. Lo annuncia con altrettanta enfasi Matteo Renzi, in una conferenza stampa con tanto sapore di cerimonia ufficiale per la candidatura. Nessuna enfasi, anzi una totale cancellazione, per la conferenza stampa di un illustre predecessore di Renzi, quel Mario Monti che tutti ricordiamo bene, tenuta il 14 febbraio 2012, quella in cui il presidente del Consiglio dei ministri annunciava il ritiro della candidatura di Roma per le olimpiadi 2020.

Comments Off on Roma ha bisogno delle Olimpiadi? | 1,188 views

I piccoli paesi contro i mostri

Postato il June 30th, 2014 in Italia da alex

Pubblicato su Altrenotizie.
Ci sono in Italia 5000 piccoli borghi al di sotto dei 5000 abitanti. Di questi, due terzi sono collocati lungo la dorsale appenninica e c’è chi ha scelto di viverci. Chi perché ci è nato, chi perché era emigrato e dopo anni è tornato a casa, chi perché ha scelto di allontanarsi da città sempre più congestionate, sovraffollate e invivibili. Questi borghi stanno scomparendo, sotto i colpi di una “modernizzazione”, di uno “sviluppo” che va in una direzione imposta e non condivisa.

Comments Off on I piccoli paesi contro i mostri | 2,061 views

Radioattività a Sellafield: è mistero?

Postato il February 3rd, 2014 in nucleare da alex

Pubblicato su Altrenotizie.

La centrale nucleare di Sellafield, nel nord ovest dell’Inghilterra, è stata parzialmente chiusa dopo che sono stati rilevati livelli alti di radioattività. Lo scrive la Bbc sul proprio sito web. La struttura è la più vecchia e più grande d’Europa. Sellafield è stata la prima centrale nucleare al mondo a produrre elettricità, ma è fuori servizio dal 2003: il sito ospita numerose installazioni, di cui alcune in via di smantellamento, e viene utilizzato principalmente come magazzino per il combustibile nucleare esausto e altre scorie.

Comments Off on Radioattività a Sellafield: è mistero? | 2,636 views

Bagnoli, la bonifica peggiora le cose

Postato il May 15th, 2013 in Campania da alex

“Gli interventi di bonifica non hanno fatto altro che aggravare la contaminazione dei terreni”, si legge nel decreto di sequestro del tribunale di Napoli, quello che i carabinieri hanno presentato presso le aree dell’ex Italsider e dell’ex Eternit di Bagnoli nell’ambito di un’indagine della Procura di Napoli che ipotizza il reato di disastro ambientale. Indagati 21 ex dirigenti della società “Bagnoli Futura” e di vari enti locali.

Comments Off on Bagnoli, la bonifica peggiora le cose | 3,053 views
Pagina successiva »